Versione del libro Maiorum Lingua C

Una scelta difficile

Versione 272 pagina 214 dal libro Maiorum Lingua C.

Di questo libro trovi tutte le versioni tradotte e le analisi svolte!

Testo Originale Latino

Alexander Macedonum rex in regionem quam Nautaca appellant cum toto exercitu venit. Huius regionis satrapes erat Sisimithres. Rex ad deditionem…

Traduzione Italiana

Alessandro, sovrano macedone, arrivò con tutto l’esercito nella regione chiamata Nautaca. Il satrapo di questa zona era Sisimitra. Il re, pensando che con la paura potesse essere spinto alla resa, inviò Ossarte, appartenente al suo stesso popolo, ma al suo servizio, a dare suggerimenti al satrapo e invitarlo a consegnare se stesso e i suoi beni. Ossarte incominciò ad esortare Sisimitra, intimorito e diffidente della sua situazione, a sperimentare la lealtà piuttosto che la potenza dei Macedoni, senza frenare l’avanzata dell’esercito vittorioso che si volgeva verso l’India. Lo stesso Sisimitre certamente accettava la resa; del resto la madre e moglie al tempo stesso, dicendo che sarebbe morta prima di essere sottomesse al potere di altri, indirizzò l’animo del satrapo persiano a decisioni più dignitose che sicure ed egli provava vergogna che il costo maggiore della libertà fosse nelle mani di donne anziché di uomini. Così, congedato l’emissario di pace, aveva deciso di affrontare l’assedio. Ma, soppesando le forze sue e quelle nemiche, di nuovo con il suggerimento delle donne, che riteneva essere più sconsiderato che necessario, incominciò a pentirsene e, richiamato Ossarte, gli disse che si sarebbe sottomesso al re, implorando solo di non svelare le intenzioni e i piani di sua madre, affinché non chiedesse più facilmente perdono anche a lui.

 

Analisi

Rex complemento predicativo del soggetto

quam Nautaca appellant, relativa

cum toto exercitu complemento di compagnia

Nautaca complemento di denominazione

in regionem moto a luogo

ratus participio congiunto verbo deponente

posse, compelli infiniti retti da ratus compelli retto da posse

qui satrapi suaderet relativa

ut se suaque traderet. Completiva

hortari verbo deponente infinito presente retto da coepit

ut experiretur fidem completive

neu moraretur festinationem victoris exercitus in Indiam tendentis completive coordinate alla precedente

se morituram (esse) oggettiva retta da denuntians

denuntians  participio congiunto

honestiora aggettivo  di grado comparative di maggioranza  accusativo neutro plurale

quam tutiora secondo  termine di paragone

pudebatque libertatis maius esse apud feminas   verbo che regge l’accusativo della persona che prova il sentimento e il genitivo della cosa che è l’oggetto del sentimento; può essere anche espressa con il genitivo ed un’infinitiva

pretium  maius primo termine di paragone

quam apud viros  secondo termine di paragone

dimisso internuntio pacis ablativo assoluto

obsidionem ferre oggettiva retta da decreverat

cum hostis vires suasque pensaret, narrativa

quod … credebat  relativa

praeceps magis esse oggettiva primo termine di paragone

quam necessarium esse oggettiva secondo  termine di paragone

paenitere eum regge l’accusativo della persona che si pente e il genitivo della cosa di cui ci si pente 

revocatoque Oxarte ablativo assoluto

futurum se in regis potestate oggettiva retta da respondit

precatus participio congiunto verbo deponente

ne voluntatem et consilium matris suae proderet completiva

quo facilius venia illi quoque impetraretur finale