Versione del libro Nova Lexis

Nell'anno 53 a.C. Cesare per primo riprende l'azione di guerra

Traduzione della versione di latino dal libro "Nova Lexis "

Testo Originale Latino

Nondum hieme confecta proximis quattuor coactis legionibus de improviso in fines Nerviorum contendit et priusquam illi aut convenire aut profugere…

Traduzione Italiana

Non ancora finito l'inverno, radunate quattro delle legioni più vicine, all'improvviso combattè nei territori dei Nervi e prima che potessero fuggire o accorrere, catturato un gran numero di bestiami e di uomini, che concesse come prede ai militari, devastati i campi, li costrinse (i Nervi) a venire alla resa e a dargli ostaggi.Terminate con rapidità le operazioni, ricondusse le legioni negli accampamenti invernali. Indetto il concilio della Gallia in primavera, come aveva deciso, si presentarono tutti eccetto i Senoni, i Carnuti e i Treveri. Penso che questo sarebbe stato l'inizio delle ostilità e della ribellione e, per dimostrare che metteva in secondo piano ogni altro problema, trasferisce il concilio a Lutezia, città dei Parisi. Questi erano confinanti con i Senoni e formavano con loro un'unica nazione, ma si riteneva fossero lontani da questo piano. Detta questa cosa, nello stesso giorno parte con le legioni e arriva a marcie forzate dai Senoni.