Versione del libro Nova Officina

La Gallia e la Germania antiche

Traduzione della versione di latino dal libro "Nova Officina "

Testo Originale Latino

In antiqua gallia densae et vastae silvae erant et in galliae silvis multae et variae ferae errabant.Etiam in finitima germania…

Traduzione Italiana

Nell'antica gallia vi erano fitte e vaste selve e nelle selve della gallia erravano molte e diverse fiere. Anche nella confinante germania vi erano fitte selve. Qui le fiere cadevano nelle trappole o insidie dei cacciatori e gli abitanti uccidevano con forche i cervi, i lupi e i daini. Così i cervi e i daini offrivano ai barbari abitanti della gallia il cibo. In germania non vi erano città, ma piccoli villaggi vicino alle foreste e ai fiumi, e gli abitanti abitavano in misere case, e non aravano e coltivavano i campi, ma vivevano con il bottino delle fiere. Misera era la vita dei barbari: infatti esigua era la quantità di cibo e i poveri abitanti erano esposti alle insidie delle fiere e alle tempeste della natura. Infatti il clima era rigido e freddo, specialmente sulle coste della germania e spesso era causa di malattie. Agli spaventosi dei i galli e i germani immolavano su altari rustici vittime umane.