Versione del libro Nova Officina

La volpe e l'uva irraggiungibile

Traduzione della versione di latino dal libro "Nova Officina "

Testo Originale Latino

Saepe desideria nostra vana suntsicut (come) Aesopi poetae Graeci fabella de vulpecula et uva narrat.Parva vulpecula procul pallidam uvam in…

Traduzione Italiana

Spesso i nostri desideri sono vani,come Esopo,poeta dei Greci,narra nella favola della volpe e l'uva. Una piccola volpe osservava la pallida uva nella vigna e desiderava portare via e mangiare un piccolo acino. Si avvicina prudentemente e in silenzio alla vigna e tenta di afferrare un acino vicino. Ma sale invano:infatti la vigna è alta e gli acini pendono dai lontani rami.La povera volpe sale una seconda e terza volta ma non tocca l'uva,desiderio della sua gola. Allora triste si allontana dal luogo ed esclama: "L'uva non è matura,non voglio prenderla acerba.