Versione del libro Nova Officina

Muzio Scevola

Traduzione della versione di latino dal libro "Nova Officina "

Testo Originale Latino

Dum copiae Porsenae romam obsident ingens erat in urbe frumenti et omnium ciborum inopia. Tunc Caius Mucius ad Etruscos devenire…

Traduzione Italiana

Mentre le truppe di Porsenna assediavano Roma, in città c'era una grande scarsità di frumento e di ogni cibo. Allora Gaio Muzio decise di recarsi dagli Etruschi e di uccidere il re. Giunse all'accampamento dei nemici, mentre lo scriba del re pagava gli stipendi ai soldati. La veste dello scriba era simile agli abbigliamenti del re e Muzio uccise il ministro al posto del re. Subito le guardie catturarono l'assassino e lo condussero da Porsenna. Non appena fu di fronte al re, Muzio disse così: "Lo splendido vestito del tuo scriba ha indotto in errore la mia mano destra, che io adesso punirò nel fuoco". Dopo aver detto tali parole, mise la mano destra nel focolare vicino e, mentre il fuoco ardeva, senza nessun lamento sopportò le ferite dell'ustione.