Versione del libro Nova Officina

Tentativo di riforme sociali

Traduzione della versione di latino dal libro "Nova Officina "

Testo Originale Latino

Tribunus plebis Tiberius Gracchus nobilissimo genere natus legem civitati utilissimam tulit ne quis maiores possessiones agri quam mille iugera haberet.…

Traduzione Italiana

Il tribuno della plebe T. Gracco, nato da nobilissima stirpe, portò una utilissima legge alla città, affinchè nessuno avesse più possesso di campo di mille ettari. Poi portò un'altra legge non meno utile della precedente. Infatti, avendo Attalo, re di Pergamo, lasciato al senato romano in eredità ingentissime ricchezze del suo regno e preziosissimi tesori, il tribuno portò la legge attraverso cui il senato attribuiva la più grande parte dell'eredità di Attalo alla plebe. Dopo tentò di prorogare la sua tribunicia potestà, ma i patrizi si astennero quanto più poterono. Infatti i plebei denunciarono la sua volontà tanto quanto più superba di regno e eccitarono tanto tumulto in città da uccidere attraverso i sicari un nobile tribuno.