Versione del libro Varie

Alcuni Dei dell'antichità

Traduzione della versione di latino dal libro "Varie"

Testo Originale Latino

Multos deos deasque coluisse Romanos et Graecos a rerum scriptoribus nobis traditum est et eorum varia multiplicia fuisse officia et…

Traduzione Italiana

Gli storici ci tramandano che i greci e i romani onoravano molti dei e dee e che molti e diversi tra quelli erano gli onori e gli incarichi. Infatti dicevano che Giove Ottimo Massimo era il padre e il re degli dei e degli uomini, che sua moglie e sorella Giunone era la patrona e protettrice delle donne. Dicevano che veneravano Diana, che chiamano anche Artemide, nei boschi e che suo fratello Apollo presiedesse l'arte della medicina e poetica. Leggiamo in Virgilio e Omero che Vulcano nelle caverne di Atene fosse solito fabbricare i fulmini al fratello Giove.Veneravano anche Mercurio, nunzio e interprete degli dei, e ritenevano che a quello fossero ali ai piedi e sulle spalle, affinchè potesse muoversi più velocemente nell'aria. Narrano anche che quello un giorno sia capitato nel mezzo di due serpenti che litigavano e che gli abbia uccisi con la sua (cerca virga). Per tale motivo dicono che dal quel giorno quello sia stato (cerca caducem), che la (virga) è ornata da due serpenti.