Versione del libro Varie

Clelia

Traduzione della versione di latino dal libro "Varie"

Testo Originale Latino

Porsena Etruscorum rex Romam obsidione cingebat. Etruscorum castra in Tiberis fluminis ripis posita erant ibique aliquot nobiles puellae Romanae obsides…

Traduzione Italiana

Porsenna re degli etruschi cingeva d’ assedio Roma. L’ accampamento degli etruschi era vicino alle rive del fiume Tevere e qui erano tenute in ostaggio le ragazze romane. Tra gli ostaggi c’era Clelia, fanciulla coraggiosa e bella che desiderava la libertà: per questo di nascosto eluse i carcerieri degli etruschi e con la schiera delle fanciulle fuggì dall’accampamento. Tra i dardi dei nemici attraversò audacemente a nuoto il fiume e in seguito giunse a roma dove consegno’ a padri e madri le figlie. Ma i senatori temevano l’ira del re Porsenna, perche’ fra i romani e gli etruschi c’era un alleanza. Infatti il re richiese tramite ambasciatori la fanciulla Clelia; i romani rispettarono il patto e subito la restituirono. Clelia ritorno’ all’accampamento degli etruschi e Porsenna colpito dalla grande forza della fanciulla la libero’ e la rimando a Roma. A ricordo dell’ impresa di Clelia i romani posero nella via sacra una statua della fanciulla coraggiosa .