Versione del libro Varie

Codro si immola per la patria

Traduzione della versione di latino dal libro "Varie"

Testo Originale Latino

dores ubi atheniensibus bellum movere statuerunt ut veteres iniurias vindicarent legatos ad apollinem delphicum miserunt ut eius oraculum de belli…

Traduzione Italiana

I Dorici, quando decisero di muovere guerra agli ateniesi per vendicare le vecchie offese, mandarono ambasciatori da apollo delfico per consultare il suo oracolo sull'esito della guerra. Agli ambasciatori che chiedevano Apollo rispose: il vincitore sarà il popolo, il re del quale i nemici uccideranno. E così i dorici ordinarono ai loro soldati di non uccidere in nessuno modo nel concorso degli eserciti il re degli ateniesi. Tuttavia Codro, re degli ateniesi, quando seppe il responso dell'oracolo, decise di soccombere ad una morte volontaria per salvare Atene e i loro cittadini. Subito cambiò la sua veste per assumere un aspetto simile ad un servo e entrò di nasconsto nell'accampamento dei nemici. Qui eccitò con parole offensive l'ira di un soldato che non lo aveva riconosciuto. Allora il soldato, cedendo all'impulso dell'ira, fece impeto contro di lui e lo uccise con la spada. In tal modo per la volontaria morte del re l'esito della guerra fu felice e Atene fu libera.