Versione del libro Varie

Il suicidio di Arria

Traduzione della versione di latino dal libro "Varie"

Testo Originale Latino

Mea dicta erunt tibi legenti tam mirabilia quam mihi audienti fuerunt. Arria nobilis mulier marito et solacium mortis et exemplum…

Traduzione Italiana

le mie parole saranno per te che leggi tanto meravigliose quanto lo furono per me che ascoltavo. arria, nobile donna, fu per il marito conforto e esempio di morte. Peto cecina, suo marito, era ammalato, anche il figlio era ammalato, entrambi mortalmente. Infine il loro figlio, di straordinari bellezza, e di euguale pudore, amato moltissimo dai genitori, mori. Lei (arria) prepara a lui un funerale e guida il corteo funebre, ma non informa il marito della sua morte. Al contrario ogni volta che entrava nella sua stanza, fingeva che il figlio fosse vivo, e spessissimo quando il marito la interrogava sul figlio, rispondeva " riposa tranquillo, e volentieri consuma il cibo". Infine quando le lacrime, trattenute a lungo, prorompevano e vincevano, (lei) usciva dalla stanza. Allora si concedeva al dolore. In seguito, saziata, asiugati gli occhi, con il viso compsto tornava. Cosi, perso il figlio, nascondeva le lacrime. Dopo poiche il marito era tormentato con grandi dolori dalla malattia, Arria strinse una spada e se l'affondo nel petto; Infine estrasse un pugnale, e inginocchiata vicino al marito, aggiunse con questa voce, immortale e quasi divina:"Peto, non piangere". Ma tuttavia le cose che tu fai e le cose che tu dici, erano davanti ai tuoi occhi gloria e eternita.