Versione del libro Varie

La Sicilia

Traduzione della versione di latino dal libro "Varie"

Testo Originale Latino

situ et loci natura simillima est Sicilia inferioris Italiae regionibus maxime Buttiorum Peninsule: multi enim putant eam Bruttio remotissima aetate…

Traduzione Italiana

Per collocazione e natura del luogo la Sicilia è assai simile alle più meridionali regioni d'Italia, soprattutto alla Penisola dei Bruzzi ; molti infatti pensano che in un'antichissima epoca essa fosse congiunta col Bruzzio. Ma in un tempo successivo l'impeto del mare inferiore la staccò dall'Italia, quasi da un corpo più grande. In nessun luogo è più terribile e convulso il movimento delle onde che nello stretto di Sicilia. Quindi gli antichi crearono un mito su Scilla e Cariddi. Lì moltissimi monti si ergono, o dall'estremo litorale o dalle valli più interne, dei quali il più alto e il più grande l'Etna, scaricando fumo e fuochi, con la cima bianchissima per la neve, supera di gran lunga le gole e le cime più basse. inoltre parecchie bellissime e famosissime città nobilitano l'isola, delle quali le più care e le più antiche sono Siracusa, Catania, Messina, Panormo, Lilibeo e Agrigento.