Versione del libro Varie

L'imperatore Giuliano l'apostata

Traduzione della versione di latino dal libro "Varie"

Testo Originale Latino

Iulianus cum imperator factus esset ingenti apparatu contra parthos arma cepit; plurima oppida et castella persarum in deditionem accepit vel…

Traduzione Italiana

Giuliano, essendo stato nominato imperatore, prese con un ingente apparato le armi contro i parti, prese alla resa molte città e fortezze dei persiani o le espugnò con la forza. Avendo devastato l'assiria, ebbe a lungo l'accampamento presso Ctesifonte. Tornando vincitore in patria, essendo presente al combattimento, fu ucciso per mano ostile nel giorno prima della sesta calenza di giugno, nel settimo anno dell'impero, all'età di 31 anni. E salì al cielo tra gli dei, uomo egregio, che avrebbe retto lo stato ottimamente, se non fossero intervenuti i fati avversi. Erudito nelle lettere greche e latine, ma più dotto nelle discipline greche, di pronta eloquenza, fu di memoria tenacissima. Liberale verso gli amici, giustissimo nei provinciali, (insectator) della religione cristiana, (perinde) tuttavia affinchè si astenessa dalla (cruore)