Versione del libro Varie

L'ira di Achille

Traduzione della versione di latino dal libro "Varie"

Testo Originale Latino

agamemnon briseidam brisae sacerdotis filiam propter formae dignitatem ab achille abduxit: achilles ardenti ira exarsit et proelium contra hostes descendebat.…

Traduzione Italiana

Agamennone allontanò Briseide, figlia del sacerdote Brise, da Achille per via della bellezza del volto: Achille arse d’intensa ira e si allontanava (=ritirava) dalla battaglia contro i nemici. Dal momento che gli Argivi erano stati vinti in molte battaglie da Ettore, figlio del re Priamo, Patroclo, amico di Achille, prese le sue (=di Achille) armi e audace sfidò Ettore in combattimento. Ma Patroclo fu ucciso da Ettore e privato delle armi. Allora il Pelide (=Achille) a causa della morte dell’amico arse di veemente ira e dolore. Alla fine sfidò Ettore ad un combattimento singolo e [lo] sconfisse con nuove armi: trascinò il suo corpo, deturpato dal sangue e dalle ferite, attorno alle mura della città davanti agli occhi del misero padre Priamo.