Versione del libro Varie

Maratona e Salamina

Traduzione della versione di latino dal libro "Varie"

Testo Originale Latino

Athenienses non modo pro sua sed etiam pro totius Graeciae libertate terra marique adversus Persas dimicaverunt. Quisnam ignorat illam pugnam…

Traduzione Italiana

Gli Ateniesi non solo lottarono per la loro ma anche per la libertà di tutta la grecia per terra e per mare contro i persiani. Chi ignora quella battaglia di maratona in cui un così piccolo manipolo prostrò tante opere? Di questa vittoria quale premio venne attribuito a Milizade, comandante e autore della guerra? Essendo dipinta del portico, che è chiamato (Poecile) la battaglia di maratona, nel numero dei pretori è posta la sua immagine, che incitava i soldati e iniziava lo scontro. In quella battaglia fu grande la virtù di tutti gli ateniesi, tra gli altri tuttavia spicca la gloria del giovane Temistocle, in cui ora appare l'indole della dignità del futuro generale. Cosa possiamo infatti dire della vittoria di Salamina? In quello scontro navale di chi fu la prima lode? Forse che Serse, re dei persiani, non fu vinto più per consiglio e prudenza di Temistocle che dalle armi della Grecia? quali dei due comandanti, quale delle due battaglia dobbiamo celebrare con maggiori lodi? La lode bellica di Milziade e Temistocle splende ugualmente e può la vittoria di salamina essere paragonata al trofeo di Maratona. Infatti in simile modo presso Salamina venne vinta la grande flotta di navi con un piccolo numero.