Versione del libro Varie

Ulisse e Polifemo

Traduzione della versione di latino dal libro "Varie"

Testo Originale Latino

Ulixescallidus vir Graecus insulaeque Itacae rexdiuIunonis voluntatemare peragravitantequam perveniret domum. Olim Ulixes cum sociis ad Siciliam devenit et in Cyclopum…

Traduzione Italiana

Ulisse,uomo greco coraggioso e re dell’ isola di Itaca,a lungo navigò per il mare per volontà di Giunone,prima di ritornare in patria. Una volta Ulisse approdò con i compagni in Sicilia e sbarcò nell’ isola dei ciclopi. I ciclopi, gente feroce e selvaggia,avevano un solo occhio in mezzo alla fronte e vivevano in grotte vicino al mare. Muniti di ingente forza fisica,conducevano la vita dei pastori;si sfamavano con pesci,con carne di pecora e formaggio,si dissetavano con acqua e latte.Ulisse con pochi compagni entrò nella spelonca di Polifemo,figlio di Nettuno e il ciclope dimenticandosi dell’ospitalità chiuse i miseri uomini nel suo antro:alcuni furono anche divorati Allora Ulisse ingannò il ciclope con un singolare raggiro offrì a Polifemo del vino e durante il sonno accecò con un tronco ardente il solo occhio del turpe mostro Poi l'astuto Ulisse legò i suoi compagni alle pecore e sè stesso ad un ariete: così fuggirono dallacaverna tutti sani e salvi