Versione di Virgilio

Libro 5, vv. 1-7

Traduzione della Versione "Libro 5, vv. 1-7" di Virgilio

Testo Originale Latino

Interea medium Aeneas iam classe tenebat certus iter fluctusque atros Aquilone secabat moenia respiciens, quae iam infelicis Elissae conlucent flammis. quae tantum accenderit ignem causa latet; duri magno sed amore dolores polluto, notumque furens quid femina possit, triste per augurium Teucrorum pectora ducunt.

Traduzione Italiana

Intanto ormai Enea sicuro teneva il centro della rotta e tagliava i neri flutti con Aquilone osservando le mura, che già splendono per le fiamme dell'infelice Elissa. Si ignora quale motivo abbia acceso tanto fuoco; ma i crudeli dolori per un amore macchiato ed il sapere cosa possa una donna furente, conducono i cuori dei Teucri attraverso un triste presagio.